crim

13-16 Ottobre. Delegazione Italiana in visita della Repubblica di Crimea. Presente Stefano Bargi, Lega Nord E-R.

Stefano Bargi, consigliere Lega Nord Emilia-Romagna e promotore della Risoluzione per il riconoscimento istituzionale della Crimea quale parte integrante della Federazione Russa, farà parte della delegazione politica che visiterà la Repubblica con capitale Simferopoli dal 13 al 16 Ottobre. Un viaggio importante e di alto valore simbolico, teso a contrastare l’appiattimento delle istituzioni centrali nostrane sul sostegno incondizionato alle sanzioni imposte dall’Unione Europea. Il programma prevede numerosi incontri con alte cariche politiche e uomini d’affari di Crimea, base necessaria per sviluppare nuovi rapporti e approfondire i legami già esistenti tra la nostra Regione, l’Associazione R.E-R (www.emiliarussia.org) e la Repubblica Russa. La Crimea offre numerose opportunità per le Aziende italiane, in grado di incentivare nuovi investimenti, join venture e partnership, nella prospettiva del “Made with Russia”.

Unica nota dolente, il richiamo del Console Generale Ucraino a Milano sig. Roman Goiranov, il quale, noncurante della legittimità con la quale la Repubblica di Crimea ha sancito mediante referendum la sua indipendenza, ravviserebbe una violazione del codice penale ucraino, delle norme del diritto internazionale e delle direttive impartite dall’Unione Europea.